Come cambiare sostituire una lampadina

cambiare lampadina

Come si fa per cambiare una lampadina ?

Fase 1 Togliere la corrente

Accertati di aver scollegato l’elettricità. Si tratta di un’accortezza molto importante da prendere ogni volta che devi fare della manutenzione su elementi elettrici: pensa alla tua sicurezza!Ti basta abbassare l’interruttore generale presente sulla scatola dei fusibili o sul pannello del salvavita; ricorda che questa operazione toglie elettricità a tutta l’abitazione e non solo al lampadario su cui stai lavorando.

cambiare lampadina

 

  • Aspetta che la lampadina si raffreddi prima di svitarla. Se era accesa fino a poco tempo prima, è probabile che sia rovente al tatto e potrebbe causarti delle bruciature alle dita.
  • Se è montata su un lampadario al soffitto, non cercare di mantenere l’equilibrio su una sedia instabile o un altro supporto simile, ma utilizza una scala a libretto robusta per poter raggiungere la lampadina senza cadere.
  • In alternativa, puoi optare per uno speciale strumento estensibile che permette di svitare le lampadine che si trovano molto in alto e che rappresenta spesso la soluzione più sicura; non dimenticare che puoi anche affidare il compito a un tuttofare! Per questo tipo di lavoro non dovresti aver bisogno di altri attrezzi.

Fase 2 Cambiare la lampadina

come cambiare una lampadina

I portalampada sono diversi in base al modello di plafoniera:

  • Se ti trovi di fronte a un meccanismo a baionetta (piuttosto comune nel Regno Unito e in Nuova Zelanda), tieni la lampadina delicatamente ma con fermezza, spingila verso il basso e contemporaneamente falla ruotare in senso antiorario, in modo da staccarla dal suo alloggiamento; questo tipo di portalampade ha due punte.
  • Se il portalampada è a vite, un dispositivo diffuso in America e in Europa, dovresti semplicemente ruotare la lampadina in senso antiorario; così facendo, sei in grado di allentarla e smontarla.
  • Ora puoi montare la nuova lampadina, ricorda che si svita in senso antiorario e si avvita in senso orario.
  • Terminata l’operazione, potete finalmente ripristinare l’alimentazione alzando la leva del contatore e riaccendere le luci.

Post Correlati